Sala Stampa F1

OPPERBAKKU! Le polemiche stanno azero…

P Zero appare vergato sugli pneumatici che le monoposto della Formula 1 montano nel periplo iridato allo scoccare dell’undicesima stagione in cui il costruttore  italiano monopolizza la fornitura delle coperture. Si potrebbe anche intendere Pirelli 0, oppure Zero Polemiche….

E di polemiche, sul finire di Gara 6 che ha consentito alla Redbull di impattare il numero di successi stagionali della premiata ditta Mercedes-Hamilton e di mantenere la testa nei Mondiali Piloti e Costruttori, se ne sono gonfiate parecchie: fiato ai tromboni, Tronchetti! Mentre di gomme se ne sono afflosciate un paio sul finire della contesa, con la Aston Martin di Stroll e la vettura di Verstappen lanciate oltre i 300 Km/h ad impattare le barriere dopo terribili giri di danza su se stesse, sul lunghissimo rettifilo che chiude la tornata del tracciato urbano dell’Azerbaijan.

Nella consueta analisi post gara che qui ripropongo, anch’io dico la mia sugli eventi di ieri, sui P Zeri (da intendersi Punti 0) dei 2 galletti 2021 della F1, sul primo successo sotto le insegne del Toro messo a referto da Hot Chili Perez, ma soprattutto sul Crucifige inopportuno scatenatosi dopo i 2 crash nei confronti di Pirelli.

Alessandro Sala

Deja un comentario