Sala Stampa F1

Le Qualifiche Transalpine premiano MadMax,ma Hamilton lo accompagnerà in prima fila.

Ennesime qualifiche tirate ed emozionanti, quelle in scena al Paul Ricard, dove a spuntarla è Verstappen, confermando la bontà delle qualità della Rb16b; qualifiche che allo stesso tempo hanno mostrato come la parentesi dei 2 tracciati cittadini per Mercedes fosse solo una parentesi. Mostrando una forma molto interessante, con Hamilton 2º e Bottas 3º, i campioni  sembrano essersi rimessi in carreggiata, e soprattutto in ottica gara bisogna valutare molto attentamente la gestione gomme oculata da parte del team anglo-germanico.

Una lotta per la pole che si è aperta col botto da parte di Tsunoda, la forza e la velocità di Juki sono nel suo Dna, ma deve crescere e soprattutto evitare errori ad inizio del weekend e nei momenti chiave; Gasly dal canto suo sta mostrando quanto potenziale ha questa AlphaTauri, ormai è costantemente tra i primi 6.

Foto ©Hasan Bratic

Bene, molto bene Sainz che salva il fine settimana di Ferrari, con un Leclerc che ha accusato più difficoltà di quanto mostrato nelle prove libere, confermate nelle dichiarazioni post Qualy, sul non riuscire a gestire le gomme nel primo settore, arrivando con un anteriore molto al limite, non riuscendo poi ad avere pneumatici stabili per il resto del giro. Inoltre, nodo interessante che Leclerc ha evidenziato, è l’aver strapazzato un po’ le sue gomme medie in Q2, quindi nei primi giri del Gran Premio potrebbe accusare qualche problema.

Foto ©Hasan Bratic

McLaren è apparsa assai in difficoltà su questo tracciato, entrambi i piloti hanno evidenziato diversi problemi soprattutto nel riuscire ad avere un buon inserimento in curva.

Foto ©Hasan Bratic

Alpine che con Alonso riesce a massimizzare al meglio il pacchetto portato sul circuito di casa. Stanno lavorando molto bene e soprattutto la curva di crescita sta mostrando un buon progresso di evoluzione delle performance.

Domani sarà una contesa molto intensa, dove potremo assistere al classico duello rusticano tra Verstappen ed Hamilton, fondamentale sarà avere un buon passo gara e gestire bene le coperture.

Occhi puntati al cielo, non sembra esserci rischio pioggia, ma non è escluso.

Fulvio Vigilante

Foto di copertina ©Hasan Bratic

Deja un comentario