Sala Stampa F1

Juju ottimo inizio nella Danish F4.

Dopo la fine del rapporto con il Team Jay Howard Driver Development ed il mai chiarito abbandono della F4USA in cui doveva cimentarsi in questa stagione, un’esperienza durata pochissimo e interrotta subito dopo le prime prove libere della prima tappa stagionale a Road Atlanta, ottenendo tra l’altro uno strabiliante miglior tempo di sessione che le sarebbe valsa la Pole Position, in una categoria sconosciuta, finalmente rieccola in pista Juju.

Dopo l’annuncio un po’ a sorpresa in settimana del suo ritorno nella F4 Danese, categoria dove aveva già gareggiato lo scorso anno con ottimi risultati (una vittoria al debutto ed altri piazzamenti a podio), oggi Juju è scesa subito in pista per le qualifiche sul circuito di Padborg Park, per il 1° weekend della stagione. Nonostante una preparazione non certamente ottimale a pochi giorni dal suo sbarco in campionato, oggi Juju ha sorpreso ottenendo un bel 2° posto in griglia di partenza valida per le gare di domani.

La ragazzina nipponica avrebbe pure potuto ottenere la Pole se non fosse stata beffata da Mads Hoe proprio allo scadere della classificazione. Qualifica che ha visto in pista tra gli altri anche Emerson Fittipaldi Jr., al debutto nella categoria: il piccolo brasiliano si è piazzato subito dietro a Juju Noda, in 3º posizione.

Grande sarà la curiosità per le 3 gare di domani, in cui la Noda si farà certamente valere tra i colleghi maschi e cercherà di sorprendere ancora una volta, proponendosi come seria candidata alla vittoria del campionato. Vittoria che potrebbe aprire prospettive interessanti a questa ragazzina terribile che in patria sta già calamitando tutte le attenzioni.

Inutile dirlo, che anche noi facciamo il tifo per lei…..

Davide Cacciotto

Deja un comentario